Gioielli per momenti preziosi

Anello in platino con diamanti 7737-0758

 4.495,00 IVA incl. (ove applicabile)

Questo splendido anello retrò (1935-1950) presenta un diamante a taglio brillante del peso di circa 0.25 carati con un grado di colore H e un grado di purezza VS1 come elemento centrale, decorato con circa 0.65 carati di diamanti a taglio singolo con un grado di colore di H/I e un grado di purezza VS1. L'anello è realizzato in resistente platino, che lo rende un pezzo senza tempo.

Disponibile

Dettagli: ±0,25ct (H VS1) Diamante a taglio brillante, ±0,65ct (H/I VS1) Diamanti a taglio singolo, Anello in platino *.
Era del design: retrò (1935-1950).
Taglia: 18.75 NL / 58.9 FR / 8¾ US / R UK.
Dimensioni: H 0.6 x L 2 x P 1.3 cm.
Peso in grammi: 10.
Condizioni: ottime condizioni - leggermente usato con piccoli segni di usura.

Spedizione e ritiro: Questo splendido pezzo viene spedito dal nostro negozio situato nel centro di Amsterdam, Paesi Bassi. Offriamo sia la spedizione registrata che il ritiro locale presso il nostro negozio. In caso di ritiro in zona verranno rimborsate eventuali spese di spedizione applicabili.

Chi siamo: aggiungi un po' di brillantezza al tuo stile con Binenbaum.com. Offriamo una straordinaria selezione di gioielli antichi e vintage che non troverai da nessun'altra parte. Da anelli senza tempo e collane abbaglianti a spille uniche, abbiamo qualcosa per ogni gusto e occasione. Visita oggi il nostro sito web e regalati un pezzo di storia.

Era del design

Design e contesto storico

L'industria della gioielleria è stata significativamente influenzata dall'inizio della seconda guerra mondiale negli anni '1940. I metalli preziosi, in particolare il platino, divennero rari e in alcuni casi ne fu addirittura vietata la vendita. Il palladio è stato utilizzato come sostituto del platino nello sforzo bellico. Per sfruttare al meglio la limitata disponibilità di oro, è stata utilizzata una lega d'oro a bassa caratura con una maggiore percentuale di rame. Ciò ha portato all'oro con una sottile tonalità rossastra, ma attraverso l'uso di leghe diverse, l'oro è stato in grado di apparire in una gamma di colori all'interno di un singolo pezzo. L'oro veniva anche manipolato in vari modi, come essere tessuto, intrecciato e arrotolato. Tecniche come resilla, cannetille e modelli di filigrana di pizzo sono riapparsi in gioielleria. Sono state utilizzate anche trame diverse all'interno di un unico design, con finiture opache affiancate a finiture luminose per accentuare il design. L'oro è diventato il metallo principale utilizzato in gioielleria negli anni '1940 e '1950.

Materiali chiave

Materiali e artigianato

Diamante taglio brillante

Il taglio a brillante rotondo è un tipo di taglio del diamante che è stato sviluppato nei primi anni del 1900 ed è oggi il taglio del diamante più popolare e utilizzato. È caratterizzato da una cintura circolare e 58 sfaccettature, che sono piccole superfici piatte che vengono tagliate nel diamante per creare una forma specifica ed esaltarne la brillantezza e la brillantezza. A differenza del vecchio taglio europeo, il taglio a brillante rotondo non ha culet (il bordo inferiore del diamante).

Il taglio brillante rotondo è stato progettato per massimizzare il fuoco e la brillantezza di un diamante ed è diventato il taglio standard per i diamanti. È noto per il suo aspetto brillante e scintillante ed è spesso utilizzato in anelli di fidanzamento e altri gioielli di fascia alta. Il taglio brillante rotondo divenne prevalente durante i periodi Art Déco e Retro ed è ancora ampiamente utilizzato oggi.

I diamanti a taglio brillante rotondo sono in genere più costosi dei diamanti con altri tagli perché richiedono più manodopera e materiale per la produzione. Tuttavia, sono considerati il ​​tipo di taglio a diamante di altissima qualità e più desiderabile e sono una scelta popolare per coloro che desiderano il massimo livello di brillantezza e brillantezza nei loro gioielli.

Diamante a taglio singolo

Un diamante a taglio singolo è un tipo di diamante tagliato che era popolare nel 1300 ed è ancora usato oggi in alcuni gioielli antichi. È caratterizzato da una grande tavola, una cintura ottagonale e un culet (il bordo inferiore del diamante) che può essere appuntito o piatto. I diamanti a taglio singolo di solito hanno 18 sfaccettature, che sono piccole superfici piatte che vengono tagliate nel diamante per creare una forma specifica e migliorarne la brillantezza e la brillantezza.

I diamanti a taglio singolo sono generalmente di dimensioni più piccole e meno brillanti dei moderni tagli di diamanti, come i tagli a brillante rotondo o principessa. Sono spesso usati in gioielli antichi o come pietre d'accento nei design di gioielli moderni. I diamanti a taglio singolo sono in genere meno costosi dei diamanti con tagli più moderni perché richiedono meno manodopera e materiale per la produzione.

Nonostante il loro prezzo inferiore, i diamanti a taglio singolo possono ancora essere belli e preziosi. Sono una scelta popolare per i collezionisti di gioielli antichi e per coloro che apprezzano la bellezza senza tempo dei tagli vintage.

Platinum

Il platino è un elemento metallico bianco noto per la sua forza, durata e resistenza all'ossidazione e alla corrosione. Appartiene a un gruppo di elementi chiamati metalli del gruppo del platino, che comprende anche osmio, iridio, palladio, rodio e rutenio.

Il platino si trova spesso in natura come una lega, ovvero una miscela di due o più elementi. Può essere miscelato con altri metalli del gruppo del platino o con altri elementi come rame, nichel o cobalto. Fu solo nel 1804 che tutti gli elementi del gruppo del platino furono isolati e nominati, ad eccezione dell'osmio, che non fu isolato fino al 1841.

Il platino è un metallo molto pregiato che viene spesso utilizzato nella produzione di alta gioielleria. È malleabile, il che significa che può essere facilmente modellato e modellato, ed è duttile, il che significa che può essere trafilato in fili sottili o fogli. È anche molto resistente, il che lo rende adatto all'uso in un'ampia gamma di applicazioni.

Il platino prende il nome dalla parola spagnola "platina", che significa "piccolo argento". Si pensa che sia stato chiamato così per la sua lucentezza metallica bianca, che è simile a quella dell'argento. Il platino fu scoperto per la prima volta dai conquistatori spagnoli in Sud America, vicino al fiume Pinto nell'odierna Columbia.

Taglia

Dimensioni

H 0.6 x L 2 x P 1.3 cm

Genere

Peso (in grammi)

10

Condizione

Migliora la bellezza dei tuoi gioielli con la cura adeguata

Indossare i tuoi gioielli è un modo speciale per esprimerti e aggiungere un tocco di stile personale a qualsiasi look. Tuttavia, per assicurarti che i tuoi gioielli rimangano in perfette condizioni, ci sono alcuni semplici passaggi che devi seguire per mantenerli al meglio.

Istruzioni generali per la cura:

Togli i gioielli quando fai la doccia o il bagno, specialmente quando sei in spiaggia, al mare o in acqua clorata.
Evita di indossare gioielli mentre svolgi lavori fisici come le pulizie, il giardinaggio o l'esercizio fisico.
Conservare i gioielli in un luogo asciutto e fresco aiuterà a proteggerli da umidità, sporco e polvere.
Tenerlo lontano da sostanze chimiche aggressive come candeggina, ammoniaca e cloro aiuterà a evitare scolorimento e danni.
Pulire regolarmente i tuoi gioielli con un panno morbido ti aiuterà a mantenerli lucidi e nuovi.
Evita di esporre i tuoi gioielli a temperature estreme, come lasciarli alla luce diretta del sole o vicino a un riscaldatore, in quanto ciò può causare danni.
Maneggia i tuoi gioielli con cura ed evita di farli cadere, in quanto ciò può causare l'allentamento delle pietre o il graffio dei metalli.
Infine, se possibile, fai controllare e revisionare professionalmente i tuoi gioielli. Ciò garantirà che eventuali problemi potenziali vengano individuati e risolti prima che peggiorino.

Seguendo questi suggerimenti, puoi goderti i tuoi preziosi gioielli per molti anni a venire.

 

 

 

 

 

 

In aggiornamento…
  • Non ci sono prodotti nel carrello.
×